ABOUT

Lorenzo Maqced, pseudonym of Lorenzo Marroni, was born in Città di Castello on 6 May 1993. He studied at the Academy of Fine Arts of Pietro Vannucci, and currently lives and works in Perugia. His practice focuses on popular heritage, exploring spaces and figures through visual architectures that metaphorically reflect man’s relationship with the outside. He has a residency in Pottery North West, Seattle, USA, (2019). He is co-founder of the Artist Run Space Ma project, Perugia. Winner: "DE POI AWARD" Award (2019), Alfredo De Poi Award (2016). He has participated in solo and group exhibitions: Flocking Birds, Ma project, Perugia, IT (2022), Nel Frattempo 2, Valeggio sul Mincio, Verona, IT, (2022), Childhood as a consumer, Ma project, Perugia,(2022) IT, Opening, Ma project, Perugia, IT, (2021), Sanctuary House, Seattle, USA, (2019), Asilus, Civitella D'arna, Perugia, IT, (2019), Vento, Temporary Accademy13, Perugia, IT, (2018). Existentialism, Sansepolcro, Arezzo, IT,(2017).
Lorenzo Maqced, pseudonimo di Lorenzo Marroni, è nato a Città di Castello il 6 Maggio 1993. Ha studiato all’accademia di belle arti Pietro Vannucci, e attualmente vive e lavora a Perugia. La sua pratica si concentra sull’eredità popolare, esplorando spazi e figure attraverso architetture visive che metaforicamente riflettono il rapporto dell’uomo con l’esterno. La sua pittura si caratterizza attraverso campiture che attuano rapporti di amicizia e in-amicizia, che si sfiorano e si respingono, come i temi portati all’attenzione. Il tempo antecedente al dipinto è sempre preceduto da una porzione dedicata alla ricerca e all’assemblaggio di immagini, che esse siano personali o estrapolate dalla memoria popolare del world wide web. I passi si muovono attraverso scenari ricostruiti che solo successivamente costituiscono una grammatica. Ha effettuato una residenza a Pottery North West, Seattle, Usa, (2019). È co.fondatore dell’Artist Run Space Ma project, Perugia. Vincitore dei premi: Premio "DE POI AWARD"(2019), Premio Alfredo De Poi (2016). Ha partecipato a personali e collettive: Abele, Blue Gallery, Venezia, IT (2024), Qualche storta sillaba, Ma project, Perugia, IT (2023), Flocking Birds, Ma project, Perugia, IT (2022), Nel Frattempo 2, Valeggio sul Mincio, Verona, IT, (2022), L’infanzia come oggetto di consumo, Ma project, Perugia,(2022) IT, Opening, Ma project, Perugia, IT, (2021), Sanctuary House, Seattle, USA, (2019), Asilus, Civitella D'arna, Perugia, IT,(2019), Vento, Temporary Accademy13, Perugia, IT, (2018). Esistenzialismo, Sansepolcro, Arezzo, IT,(2017).